MENU

All' "Osteria al Castello" il menù "parla"

L'interprete della cucina è Paolo che propone direttamente alla clientela i piatti, preparati seguendo la stagionalità degli ingredienti e dei prodotti della Langa. L'accoglienza si esprime anche così, grazie alla cordialità dei titolari che cercano di instaurare un rapporto con il cliente.
Dall'antipasto al dolce si possono gustare pietanze che rispecchiano la tradizionalità della cucina langarola, con i suoi gusti e sapori che cambiano durante le stagioni. La qualità della materia prima è fondamentale per rendere unica l'esperienza sensoriale di chi mangia all' "Osteria al Castello". Dai fornitori di fiducia, gelosi custodi delle prelibatezze del territorio, arriva la carne nostrana, la verdura selezionata, dalle carote di San Rocco ai porri di Cervere, dai funghi del Cebano alle fragole di Peveragno. Esempi di come il menù parla anche del territorio, dove la tipicità si esprime, pronta per essere esaltata con la semplicità e la naturalezza che gusti, profumi e sapori richiedono. I cibi mantengono le loro caratteristiche grazie ad una cucina dove gli strumenti sono adibiti a questo.

...

ANTIPASTI: i "magnifici venti". L'apertura del pranzo o della cena propone un carrello dove si capisce subito come la buona cucina sia la vera protagonista. Il cliente può gustare antipasti di ogni genere, tra cui spiccano per particolarità l'insalata russa, il vitello tonnato, la carpionata, le acciughe al verde, le verdure sott'olio.

PRIMI PIATTI: la pasta fresca fatta da Grazia, ed i condimenti di stagione, esaltano il tipico sapore di tagliatelle e raviole. Tra i classici primi della Langa non mancano il minestrone di trippa e la minestra di verdure ed erbette locali. Tra i sughi da non perdere quello ai funghi ed al coniglio.

SECONDI PIATTI: la carne esalta la ricchezza ed il gusto della cucina piemontese. L'attenta cottura permette di servire a tavola "secondi" che hanno sapore, senza l'uso di spezie, accompagnati da verdure che non ne coprono l'essenza. Brasato, stracotto, bollito, selvaggina di stagione, carne selezionata e certificata A.P.A.: la qualità si esprime nel piatto.

DOLCI: il pranzo o la cena si chiudono in bellezza. I dolci sono tutti fatti in casa e vengono proposti in base alle stagioni. Il delizioso bunet, la panna cotta servita con i frutti di stagione, le torte, le crostate alla frutta. Un avvolgente finale di pasto, per ricordarsi come la cucina di Langa possa regalare sensazioni.